Eletto il nuovo Consiglio Direttivo del Magistrato delle Contrade

Categoria: Palio News
Creato: 04 Novembre 2015
Pubblicato: 04 Novembre 2015
Scritto da Magistrato delle Contrade

Nella serata di martedì 3 novembre si è svolta l'assemblea delle Contrade per l'elezione del nuovo Consiglio Direttivo del Magistrato delle Contrade. L'organo dell'associazione che organizza il Palio "Città di Mortara" è così composto: Maria Pizzocchero (Contrada Sant'Albino), Valerio Pelli (Contrada la Torre) e Alessandra Bonato (Contrada le Braide) rispettivamente con gli incarichi di Presidente, Vice Presidente e Tesoriere. I tre membri eletti sostituiscono Edoardo Anfossi (Contrada il Moro), Vittorio Testa (Contrada San Cassiano) e Daniela Ruzza (Contrada San Dionigi). All'assemblea erano presenti i presidenti di sei Contrade: le Braide, il Moro, San Cassiano, San Dionigi, Sant'Albino e la Torre. Assente la Contrada il Dosso.

 

Sedicesimo trionfo per San Cassiano

Categoria: Palio News
Creato: 28 Settembre 2015
Pubblicato: 28 Settembre 2015
Scritto da Magistrato delle Contrade
Palio di Mortara 2015, il trionfo San Cassiano

I colori biancoverdi svettano nel Palio grazie a una prestazione maiuscola dell'arciere esordiente Giuseppe Puliserti. Dopo un prepalio deludente, i biancoverdi superano tutti e conquistano il drappo dipinto da Paola Cervio alla sfida finale. Sono quasi le 18 quando la contrada guidata da Vittorio Testa (quinto successo per lui) è alla casella 48; seguono la Torre alla 44 e San Dionigi alla 43. San Cassiano fallisce il tentativo da 15 e finisce alla 61, nel labirinto, che significa un turno di stop. San Dionigi avanza alla 54 e la Torre alla 53. A questo punto sembra una questione a due tra i rossoblu e i gialloneri, con i secondi che hanno il vantaggio in caso di ex aequo, ma nel frattempo scoccano le 18 e si disputa la sfida finale, per la quale la penalità non ha effetto. A questo punto San Cassiano si trova con un vantaggio di 8 punti, incolmabile con tre frecce. Finisce così in un tripudio per il rione di Porta di Giove e i suoi contradaioli.

 

PrePalio: vince Sant'Albino, poi Torre e Braide

Categoria: Palio News
Creato: 21 Settembre 2015
Pubblicato: 21 Settembre 2015
Scritto da Magistrato delle Contrade

La Contrada Sant'Albino ha vinto il Prepalio disputato sabato scorso, 12 settembre, in piazza Vittorio Emanuele II. La Contrada degli speziali è seguita dalla Contrada la Torre e dalla Contrada le Braide. Questo sarà l'ordine di tiro al Palio "Città di Mortara", di domenica 27 ottobre, con la rispettiva casella di partenza:

Sant'Albino (casella 10)
La Torre (7)
Le Braide (5)
Il Moro (4)
San Cassiano (3)
San Dionigi (2)
Il Dosso (1)

 

Questi i giochi e i relativi punteggi che hanno determinato la classifica finale:

Lancio del brocchiere
1. Sant'Albino, 4 punti
2. San Cassiano 1 punti

Corsa sui ceppi
1. Sant'Albino, 4 punti
2. Torre, 2 punti
3. Braide, 1 punto

Combattimento equestre
1. San Cassiano, 4 punti
2. Sant'Albino, 2 punti
3. Torre, 1 punto

Classifica dei giochi
1. Sant'Albino 10
2. San Cassiano 5
3. Torre 3
4. Braide 1

Tiro con l'arco
1. Torre 12
2. Moro 11
3. Sant'Albino 10
4. Braide 10
5. San Dionigi 8
6. Dosso 7
7. San Cassiano 4

Classifica finale
1. Sant'Albino 20
2. Torre 15
3. Braide * 11
4. Moro * 11
5. San Cassiano 9
6. San Dionigi 8
7. Dosso 7

* Spareggio: Braide - Moro 4-3

 

Palio 2015: comunicato firmato da Comune, Magistrato delle Contrade e Comitato organizzatore Sagra del Salame d'oca

Categoria: Palio News
Creato: 13 Agosto 2015
Pubblicato: 13 Agosto 2015
Scritto da Magistrato delle Contrade

Oggi 12 agosto 2015, alle ore 10 negli Uffici Comunali, il Sindaco di Mortara, Marco Facchinotti, il Presidente del Comitato Sagra, Battista Corsico e il Presidente del Magistrato delle Contrade, Edoardo Anfossi si sono incontrati per definire un accordo che potesse individuare una soluzione ottimale per la realizzazione dette due manifestazioni rappresentanti alcuni dei fiori all'occhiello della Sagra del Salame d’oca: il Palio, sfida tra te Contrade a conclusione della Sfilata Storica di rievocazione Rinascimentale collocato dal 2010 in Piazza Vittorio Emanuele e “O che Bontà”, rassegna dei nostri prodotti con presentazioni e degustazioni dette specialità situato in Piazza Silvabella.

L’esigenza di una modificazione logistica, l'inversione delle Piazze originali di collocazione, è nata dall’impossibilità di installare, per un periodo più lungo del fine settimana, “O che Bontà” in Piazza Silvabella. Richiesta avanzata dal Comitato Sagra per sfruttare maggiormente le strutture ed avere ancora più momenti per la presentazione e la valorizzazione dei Prodotti.

Piazza Vittorio Emanuele, dal 2010, è invece la Sede per la disputa del Palio e su ciò si è basato il lavoro del Magistrato per organizzare anche l’edizione del prossimo settembre, che porterà nuovi momenti alla Rievocazione e nuovi Personaggi.

Al sorgere delle variate esigenze è nato l’incontro per valutare le possibili alternative, tavolo di riferimento è stata la scrivania del Sindaco Facchinotti che, forte dei suoi incarichi e conoscitore da sempre della articolata macchina Sagra, ha voluto in prima persona misurare i potenziali cambiamenti che dessero a tutte le parti la più ampia soddisfazione.

La soluzione individuata è quindi quella di uno scambio di Piazze: Palio in Piazza Silvabella, con il supporto di opportune strutture, “O che Bontà” in Piazza Vittorio Emanuele per i giorni necessari.

Conclusione non per forza scontata, ma che vede prevalere la buona volontà per arrivare al risultato migliore per la Sagra e per la Città.

 

Firmato:

Marco Facchinotti (Sindaco)

Battista Corsico (Presidente Comitato organizzatore Sagra del Salame d'oca)

Edoardo Anfossi (Presidente Magistrato delle Contrade)

 

Palio 2015: le precisazioni del Magistrato delle Contrade

Categoria: Palio News
Creato: 11 Agosto 2015
Pubblicato: 11 Agosto 2015
Scritto da Magistrato delle Contrade

In merito all'articolo apparso il giorno 10 agosto u.s. sul quotidiano La Provincia Pavese, si precisa quanto segue:

 

- Il Magistrato delle Contrade ritiene che parte dell'articolo di giornale sia frutto di ricostruzioni prive di ogni fondamento, nonostante ci sia da parte dell'associazione piena disponibilità nei confronti di tutti;

 

- Il Magistrato delle Contrade sin dallo scorso mese di ottobre 2014 lavora in funzione della programmazione per il Palio “Città di Mortara” in calendario domenica 27 settembre 2015. A tal proposito sono state programmate tutte le iniziative ritenute opportune per migliorare il contesto della manifestazione;

 

- Il Magistrato delle Contrade ritiene che la programmazione sia la chiave per ottenere tangibili successi organizzativi. È dunque doveroso precisare che il Magistrato delle Contrade ha inoltrato al Comune di Mortara tutte le necessarie richieste per l'occupazione di suolo pubblico nello scorso mese di gennaio: nello specifico era stato richiesto l'utilizzo di piazza Vittorio Emanuele II come sede del Palio;

 

- Si chiarisce che alla data di pubblicazione del sopracitato articolo di giornale il Magistrato delle Contrade non ha ancora avuto incontri ufficiali con gli Enti che si occupano dell'organizzazione della Sagra del Salame d'Oca, ma solo l'appuntamento per un incontro in programma per mercoledì 12 agosto;

 

- Data l'assenza di richieste ufficiali, il Magistrato delle Contrade si riserva di prendere una posizione ufficiale in seguito all'incontro di mercoledì prossimo 12 agosto.  

 

Pagina 2 di 4